Quanto dura la carne affumicata? La carne affumicata va male?

La carne affumicata è un delizioso taglio di carne a cottura lenta, stagionato con sale e spezie varie.

Può essere cucinato affumicando la carne a fuoco basso usando legno duro come quercia, noci pecan o legno di noce americano.

L'affumicatura aggiunge sapore e migliora le qualità di conservazione sigillando l'umidità con il sale e lo zucchero che vengono spesso aggiunti a questi alimenti prima di essere posti nell'affumicatore.

Se hai domande sulla durata della carne affumicata, su come conservarla o prepararla, questo post del blog risponderà a tutte le tue domande.

Cos'è la carne affumicata?

Sei mai stato a Montréal? Se no, allora è la tua occasione.

Il panino con carne affumicata è un alimento base in città.

Viene spesso servito su una baguette fresca e croccante con formaggio fuso.

La carne affumicata è un tipo di carne stagionata e affumicata a freddo.

Può essere servito caldo o freddo, a seconda delle preferenze di chi lo mangia.

La carne affumicata ha un sapore molto diverso dal pastrami perché viene cotta per quasi il doppio del tempo a temperature più basse per garantire che tutti i batteri vengano uccisi prima che si deteriorino.

Il risultato è tenero a differenza di alcune forme di salumi che hanno una consistenza piuttosto dura.

Inoltre non ha sale aggiunto fino a quando non ha finito di fumare.

Quindi, il suo grasso naturale rimane intatto durante la cottura invece di essere liquefatto da troppo cloruro di sodio (normale sale da cucina).

Ciò significa che il panino conserva un po' di umidità e alcuni pezzetti di grasso, che affumicano il loro sapore caratteristico.

Il fumo conserva la carne?

Se sei un cacciatore, un fumatore potrebbe essere il modo perfetto per preservare il pescato.

Come l'inscatolamento e la salamoia, il fumo è un modo per mantenere la carne utilizzando il fumo per creare un ambiente che inibisce la crescita degli organismi deterioranti.

L'affumicatura ha anche l'ulteriore vantaggio di conferire alle tue carni affumicate un profilo aromatico deliziosamente affumicato e un gusto acquisito, ma che vale sicuramente la pena acquisire.

L'affumicatura della carne può anche aggiungere sapore e renderla più tenera rispetto alla semplice essiccazione o salatura della carne.

Il fumo viene utilizzato per le sue proprietà conservanti; affumicare la carne a basse temperature con abbondante zucchero rallenta la crescita batterica, portando al deterioramento e aggiungendo aromi di trucioli di legno di quercia, noci di noce americano, gusci di noci pecan, ecc.

Ci sono due processi per affumicare la carne.

Il primo è l'affumicatura a freddo che comporta l'utilizzo di temperature fresche e fumo per un periodo prolungato.

Questo processo può richiedere da 12 ore a 72 ore, ma il risultato è che le tue carni affumicate avranno un profilo di sapore leggermente affumicato (pensa al salmone).

Il secondo processo è l'affumicatura a caldo, in cui si riscalda almeno un lato dell'affumicatore per cucinare il cibo con le costole a calore indiretto.

L'affumicatura a caldo richiede solitamente circa sei ore ma produce sapori più intensi a causa di questo ciclo di cottura più lungo.

Per ottenere i migliori risultati, porta il tuo fumatore a circa 220 gradi e continua a fumare per almeno cinque ore.

Se stai cercando un profilo aromatico più leggero, scegli l'affumicatura a freddo (12+ ore) o se vuoi quel sapore dolce e affumicato, allora scegli l'affumicatura calda (sei ore).

Come conservare la carne affumicata?

Sarebbe meglio se pensassi a quali parti della carne vuoi conservare.

Se si tratta di un arrosto grande, tagliane alcuni pezzi prima di riporli e congelali o mettili in frigorifero per usarli in seguito quando ne avrai bisogno.

Puoi anche cucinare gli avanzi dopo l'affumicatura in modo che durino più a lungo in conservazione.

È fondamentale preparare le carni affumicate prima di conservarle adeguatamente.

Il primo passaggio prevede la rimozione del grasso esposto e dell'umidità in eccesso, quindi avvolgere saldamente con un foglio o un involucro di plastica.

È meglio conservare la carne affumicata in frigorifero, non sul bancone o nel congelatore.

Una confezionatrice sottovuoto è un ottimo modo per prolungare il tempo di conservazione.

Questo può essere fatto aggiungendo un assorbitore di ossigeno e dando al cibo una protezione extra da eventuali batteri presenti nell'aria che potrebbero volerlo rovinare.

Più a lungo non apri la confezione, meglio sarà conservata.

Se pianifichi in anticipo (o hai degli avanzi di cottura), il congelamento è una buona opzione per le persone che fumano grandi quantità di carne contemporaneamente.

Quanto dura la carne affumicata? La carne affumicata va a male?

La carne affumicata durerà circa due ore fuori dal frigorifero.

Sarebbe meglio se utilizzassi quelle poche ore per servirlo prima che diventi sgradevole o pericoloso per il consumo.

La carne affumicata non è consigliata se stai cercando di conservarla senza refrigerazione perché i batteri possono crescere in quel lasso di tempo e rendere le carni affumicate conservate non sicure per il consumo umano.

Se vuoi mantenerlo buono e fresco, conservalo a una temperatura bassa di 40 gradi o meno.

Durerà per circa quattro giorni in frigorifero prima di andare a male.

In alternativa, se si desidera una soluzione a lungo termine, le carni affumicate possono essere congelate per un massimo di tre mesi.

Il congelamento può cambiare la consistenza della tua carne, ma avrà comunque un buon sapore ed è un ottimo modo per preservare tutto quel delizioso sapore.

È meglio conservare la carne affumicata nella sua confezione originale se si desidera che rimanga fresca, purtroppo, il contatto dell'aria con il cibo potrebbe causare la formazione di batteri e aumentare la possibilità di deterioramento o problemi di sicurezza.

Sarebbe meglio conservare le carni affumicate lontano da altri alimenti per non alterarne i sapori.

Ciò include frutta e verdura e proteine ​​cotte come pollo, manzo, ecc.

Quanto dura il salume affumicato?

La durata di conservazione dei salumi affumicati dipende dal tipo di taglio, da come è stato preparato e conservato.

Ad esempio, alcuni tipi durano molto più a lungo di altri; un pezzo di pancetta può rimanere nel frigorifero o nel congelatore per un massimo di 12 mesi, mentre il prosciutto può essere buono solo fino a sei settimane.

Il salume affumicato è un tipo di alimento che include sale, nitrati e zucchero.

L'obiettivo di questi ingredienti è quello di aiutare a preservare il più a lungo possibile i salumi affumicati.

Una buona regola pratica è conservare il salume affumicato in frigorifero, consumarlo entro due settimane o congelarlo per un massimo di 12 mesi.

Quanto dura il petto affumicato?

Il petto affumicato è spesso il protagonista di un barbecue, ma non molte persone pensano a quanto dura.

Se conservato correttamente, il petto affumicato rimarrà in frigorifero per quattro giorni e congelato a tempo indeterminato.

Per conservare il petto affumicato: posiziona uno strato di pellicola trasparente direttamente sopra qualsiasi superficie liquida che potrebbe essersi formata e sigillalo ermeticamente con un altro pezzo di pellicola trasparente o usa un altro contenitore ermetico come Tupperware per coprire il piatto.

È essenziale conservare queste carni sul fondo di un frigorifero per gocciolare liquidi su altri alimenti.

È anche meglio non impilare i piatti più di due perché il succo di un piatto potrebbe fuoriuscire nell'altro.

La carne affumicata dovrebbe essere consumata entro quattro giorni dalla preparazione, quindi è importante non acquistarne troppa in una volta se prevedi di conservare alcune porzioni avanzate per un consumo successivo.

Come capire se la carne affumicata fa male?

Per capire se la carne affumicata fa male, puoi prima osservarne il colore.

Se la carne è marrone e croccante, è probabile che sia sicura da mangiare.

Ma se noti che ci sono delle macchie verdi o gialle sulla superficie della carne, questo potrebbe essere un segno di deterioramento e crescita batterica, che porterà a un sapore sgradevole nel tuo cibo.

In secondo luogo, un buon modo per testare le carni affumicate per il deterioramento sarebbe con i test dell'olfatto.

Le carni affumicate dovrebbero avere un caratteristico sapore affumicato, ma gli oggetti avariati a volte possono emanare un profumo completamente diverso.

Successivamente, puoi dare un'occhiata alla consistenza della carne.

Dovrebbe essere sodo ma non troppo duro o di aspetto ceroso.

Infine, puoi verificare la presenza di punti asciutti e perdite, che indicherebbero che i batteri stanno crescendo sulla sua superficie.

Utilizzare i nostri sensi della vista e dell'olfatto per decidere se qualcosa è cattivo o meno può aiutarci a evitare di rovinare i nostri pasti mangiando cibi scaduti.

Conclusione

Che tu sia un fan della carne affumicata o meno, può essere difficile sapere quando i tuoi tagli andranno a male.

In genere la carne affumicata, se fatta correttamente, può durare a lungo.

Se stai cercando cibo facile da portare in campeggio o picnic con la famiglia, le carni affumicate sono perfette.

Hanno una durata di conservazione conveniente e un sapore straordinario.

Tempo di preparazione 15 minuti Tempo di cottura 15 minuti Tempo totale 30 minuti

ingredienti

  • Carne affumicata
  • Contenitori ermetici o borse a chiusura lampo
  • Etichette e pennarelli

Istruzioni

  1. Leggi attentamente la guida per sapere quanto dura.
  2. Etichetta il tuo contenitore con il contenuto e la data e tieni traccia di quanto stai utilizzando!
  3. Assicurati di conservare in un contenitore ermetico in un luogo fresco e buio (dispensa o frigorifero).

Hai fatto questa ricetta?

Si prega di lasciare un commento sul blog o condividere una foto su Instagram

Torna su