Puoi congelare la ganache? Guida facile per congelare la ganache

Ganache, come la maggior parte dei dolci, è un lavoro d'amore.

Raramente è facile o veloce preparare la ganache, quindi molti fornai cercano di allungarla il più possibile prima di usarla.

Anche se questo può far risparmiare tempo a breve termine, può ingrassare e sicuramente ridurrà la qualità dei tuoi prodotti da forno a lungo termine.

Poiché la preparazione della ganache è così laboriosa, molti fornai cercano di allungarla servendone il meno possibile mentre fanno sembrare di più il resto.

Ecco perché molte miscele di cioccolato si chiamano ganache anche se non contengono una goccia di panna o di grasso.

Tutto ciò che serve è un po' di cacao in polvere.

Del resto, ho visto alcuni fornai aggiungere un po' di caffè istantaneo o cacao in polvere non zuccherato per addensare la loro miscela di cioccolato e chiamarla ganache.

Tuttavia, per una vera ganache, hai bisogno di grasso e panna (anche se alcune versioni a basso contenuto di grassi possono essere fatte con acqua, succo di frutta o latte non caseario).

Ma anche se usi questa sostanza con giudizio, molto tempo e fatica sono necessari per preparare la ganache.

È difficile sentire che stai guadagnando i tuoi soldi quando la miscela viene servita solo come un piccolo componente di un prodotto da forno molto più grande.

Dopo tutto quel lavoro, sembra quasi uno spreco metterlo in frigorifero e magari farlo durare solo pochi giorni.

Una soluzione a questo problema è il congelamento. Sì, puoi congelare la ganache.

Devi solo trattarlo bene. In questo articolo, discuteremo i dettagli della conservazione e del congelamento della ganache.

Cos'è la ganache al cioccolato?

All'inizio preparare la tua ganache può essere un po' intimidatorio, ma con pochi semplici ingredienti puoi avere qualcosa di delizioso da usare in una gamma infinita di ricette.

Una ganache al cioccolato è composta principalmente da due parti: cioccolato e panna.

Il cioccolato fornisce sia sapore che consistenza, mentre la crema è responsabile della sensazione in bocca ricca e setosa.

La maggior parte delle ricette di ganache ti dirà di aggiungere la panna direttamente al cioccolato; tuttavia, la ricetta odierna consiglia di combinarlo prima in una ciotola separata sopra l'acqua bollente.

In che modo questo processo aiuta?

Se aggiungi liquido caldo direttamente al cioccolato, può causare il grippaggio del cioccolato, che è essenzialmente minuscolo particolato di grassi solidi che si sono sciolti e si sono formati di nuovo insieme, non quello che vogliamo.

Riscaldando prima la panna, ti assicuri che i grassi si sciolgano completamente prima di entrare in contatto con il cioccolato.

Il prossimo passo di questa ricetta è versare il cioccolato sulla panna e poi sbattere energicamente fino ad ottenere un composto molto liscio.

Se fatto correttamente, la tua ganache sarà lucida senza grandi particelle di cioccolato visibili.

Cose da fare e da non fare quando si prepara la ganache

Ci sono alcune cose da fare e da non fare quando si tratta di fare la ganache.

La chiave è ottenere il rapporto tra cioccolato e crema corretto poiché è ciò che determina la consistenza finale.

Troppo cioccolato e rimarrai con una caramella dura invece di un ripieno liscio; troppo poco cioccolato e il composto risulterà liquido anziché setoso.

1 Dos.

Non aggiungere mai la panna calda al cioccolato fuso.

Ciò potrebbe causare il grippaggio del cioccolato, il che è indesiderabile quando si prepara la ganache.

Allo stesso tempo, alcune ricette aggirano questo problema utilizzando un bagnomaria, un bagnomaria tiepido o una pentola a cottura lenta; il modo migliore per fare in modo che la vostra ganache esca perfettamente ogni volta è scaldare la panna lasciandola raffreddare prima di unirla al cioccolato.

Aggiungi tanti gusti. Dato che stai affrontando tutti questi problemi, perché non caricare altri gusti?

Le spezie aggiungono molto a una ganache (cannella, noce moscata, cardamomo, ecc.), Come estratti (è possibile utilizzare estratto di vaniglia, menta o olio di limone).

Inoltre, se stai usando cioccolato di alta qualità per la base della tua ganache, non è necessario aggiungere aromi extra.

Aggiungi l'aroma stratificando. Se desideri che la tua ganache sia più leggera, considera l'aggiunta di estratti o altri aromi mentre versi il composto nella teglia.

In questo modo, puoi distribuire i sapori in modo uniforme su tutta la ganache e garantire una consistenza gustosa.

2 Non.

Non aggiungere acqua calda al cioccolato fuso: se hai bisogno di qualcosa di diluito, usa la panna invece dell'acqua.

Alcune ricette di ganache ti diranno di aggiungere acqua calda.

Il risultato non è bello e il sapore dell'acqua che viene mescolata è impossibile da rimuovere.

Non usare gocce di cioccolato o altro che cioccolato di alta qualità per la tua base di ganache: puoi sempre aggiungere ingredienti di qualità, come gocce di cioccolato o frutta fresca, alla tua ganache in seguito.

Infine, non presumere automaticamente che la tua ganache sia un fallimento. A volte accadono errori, va bene.

Se trovi che la consistenza della tua ganache sembra scadente (troppo dura o troppo liquida), aggiungi piccole quantità fino a raggiungere la consistenza desiderata, quindi continua con la ricetta.

Non c'è mai alcuna vergogna nell'usare un po' di qualcosa per risolvere un problema più grande.

Il congelamento influisce sulla ganache?

Per fortuna, la ganache si congela bene, infatti, il congelamento è un modo eccellente per aiutare a preparare le caramelle.

Durante il processo di congelamento si formano molti minuscoli cristalli di ghiaccio.

Questi si accumulano uno sopra l'altro ed espellono l'acqua rimanente prima di bloccarsi efficacemente in posizione.

Tuttavia, il congelamento può anche causare alcuni effetti indesiderati. Se la tua ganache è troppo sottile, può congelarsi ed espandersi.

Questo rompe il cioccolato e lo fa separare dallo strato di crema.

La soluzione è semplice; riscalda e rimescola la tua ganache, in modo che gli strati si combinino correttamente.

Anche una consistenza liscia e setosa è importante. Se inizialmente aggiungi troppa acqua alla ganache, può diventare acquosa dopo il congelamento.

Per combattere questo problema, aggiungi più cioccolato alla tua miscela (da due a tre volte tanto se stai cercando un sapore davvero ricco) e congelalo lentamente nel congelatore per non rompere il cioccolato.

Se la tua ganache è troppo densa, il congelamento può solidificarla e rendere difficile la diffusione uniforme.

In questa situazione, sciogliere una piccola quantità di ganache prima di iniziare a spalmare per diluire le cose.

Nella maggior parte dei casi, tuttavia, il congelamento non ha alcun effetto sulla consistenza della tua ganache: se la tua ganache è già setosa e liscia, rimarrà tale dopo il congelamento.

Come congelare la ganache?

È meglio congelare la ganache in una padella poco profonda (come quella di alluminio o vetro).

In questo modo puoi mettere l'intera teglia nel congelatore senza preoccuparti che si formino acqua o altri liquidi negli angoli.

Se la tua ganache è già stata versata in una teglia, versala in una teglia poco profonda, coprila ermeticamente con pellicola trasparente e congela.

Puoi anche congelare la ganache nella ciotola della tua planetaria (assicurati di lasciare un po' di spazio in alto per gonfiarla) o in un misurino grande.

Assicurati solo di lasciare abbastanza spazio per l'espansione.

In alternativa, puoi utilizzare delle vaschette per cubetti di ghiaccio per congelare piccole porzioni; trasferire i cubetti di ganache in un sacchetto per congelatore con cerniera una volta congelati.

Infine, puoi versare la tua ganache in vaschette per cubetti di ghiaccio e congelare un cucchiaio di razioni per un facile utilizzo nelle ricette.

Scongelare e mescolare prima dell'uso. Assicurati di segnare la data di congelamento sulla tua ganache in modo da poterla utilizzare al massimo della qualità.

In genere, la ganache si conserva bene per due o tre mesi nel congelatore, ma questo può variare a seconda del contenuto di umidità e degli ingredienti di ciascuna ricetta.

Come scongelare la ganache congelata?

Il procedimento per scongelare la ganache surgelata è semplice.

Metti la tua ganache congelata in frigorifero per almeno otto ore o tutta la notte, quindi rimuovila dal frigorifero circa un'ora prima dell'uso: ciò consentirà che raggiunga la temperatura ambiente.

Dopo lo scongelamento, è importante ricordare che la ganache potrebbe essersi separata o diventare acquosa.

In questo caso, emulsionare nuovamente delicatamente con un frullatore a immersione e raffreddare di nuovo per 10-15 minuti o aggiungere alcuni pezzi di cioccolato in modo da poter formare invece pezzi di ganache surgelata.

Il metodo consigliato per portare la ganache a temperatura ambiente è il passaggio più importante del processo.

Fallo lentamente e fallo delicatamente. Se non dai alla tua ganache il tempo necessario per aumentare lentamente la temperatura, può iniziare a gocciolare o sciogliersi in modo incontrollabile.

Come usare la ganache scongelata?

Il modo migliore per utilizzare la ganache scongelata è spalmarla sopra uno strato già preparato (torta, biscotto, crostata).

Puoi anche usare la ganache scongelata come glassa o ripieno, ma in questi casi ti consigliamo di assicurarti che la tua ganache sia abbastanza fredda e soda da mantenere la sua forma.

Un metodo comune per ottenere questo risultato è mettere la ganache in frigorifero (coperto) per alcune ore dopo lo scongelamento.

Ciò assicurerà che la tua ganache sia abbastanza soda da poter essere utilizzata come glassa o ripieno senza che si sciolga su tutta la torta.

Se hai preparato delle decorazioni da applicare direttamente su uno strato di glassa, è meglio non scongelare affatto la ganache se puoi evitarlo.

Invece, posiziona le decorazioni sopra uno strato che è già stato glassato, in modo che non tocchino la ganache scongelata o che cola.

Come capire se Ganache è cattivo?

Se la tua ganache ha un aspetto, un odore e un buon sapore ma sei ancora preoccupato per la sua freschezza, un semplice test può determinarne la freschezza senza assaggiarla.

Si amplierà di dimensioni (soprattutto se usi quantità maggiori per ricetta).

Puoi testare la tua ganache mettendo un cucchiaio nel congelatore dopo il congelamento e poi tirandolo fuori un'ora dopo se la ganache è ancora congelata sul manico dei cucchiai.

Se la tua ganache ha iniziato a separarsi e sembra rotta o cagliata, buttala via immediatamente.

Non si riprenderà con il tempo nel congelatore; solo un nuovo lotto andrà bene.

Se la tua ganache ha iniziato a trasudare o gocciolare, ci sono buone probabilità che sia negativa.

A volte può verificarsi lo scioglimento a causa di tecniche di congelamento improprie e lo scongelamento si traduce in ganache gocciolante o trasudante.

Se questo accade alla tua ganache, scartala immediatamente.

Non si indurirà una volta sciolto e lo farà solo un nuovo lotto.

Conclusione

In conclusione, la ganache è un agente addensante, dolcificante e aromatizzante versatile.

Può essere utilizzato per preparare ripieni o rivestimenti per torte e pasticcini, ma è spesso utilizzato anche in tartufi, mousse, salse, glassa di ganache e persino ripieni.

Se ti piace sperimentare con la ganache, il modo migliore per conservarla è in congelatore, dove potrai conservarla fresca per qualche mese.

Quando si conserva la ganache in congelatore, ricordarsi di scongelarla lentamente e a temperatura ambiente e di emulsionarla nuovamente se necessario prima di utilizzarla.

Tempo di preparazione 10 minuti Tempo di cottura 10 minuti Tempo totale 20 minuti

ingredienti

  • Ganache
  • Contenitori ermetici o borse a chiusura lampo
  • Etichette e pennarelli

Istruzioni

  1. Preparare tutte le attrezzature e gli ingredienti menzionati nell'articolo.
  2. Seguire i passaggi per un corretto congelamento.
  3. Etichetta il contenitore con la data e il contenuto.
  4. A seconda della ricetta, il tempo di scongelamento può variare.

Hai fatto questa ricetta?

Si prega di lasciare un commento sul blog o condividere una foto su Instagram

Torna su