Puoi congelare i semi di chia? La guida completa

I semi di chia possono essere gustati in vari modi, anche nel tè, sui cereali, aggiunti allo yogurt o mescolati in ricette.

Aggiunti all'acqua, i semi si espandono e sono una sana fonte di cibo per gli atleti di resistenza.

Questi semi possono anche essere un modo gustoso per intrufolarsi in fibre extra.

Quindi, i semi di chia possono essere congelati? La semplice risposta a questa domanda è sì.

Poiché nel tempo i semi di chia iniziano a perdere il loro valore nutritivo, congelarli è un modo efficace per preservare i semi oli naturali e antiossidanti, come gli acidi grassi omega-3 che contengono.

I semi di chia possono essere congelati oltre che essiccati.

Se hai intenzione di mantenere il colore originale dei semi di chia, evita di congelarli in normali sacchetti di plastica.

Invece, metti i semi in un contenitore o in un sacchetto sicuro per il congelatore che avevi etichettato con cosa c'è dentro e quando sono stati congelati.

Questo articolo esaminerà come congelare i semi di chia e fornirà istruzioni su alcuni modi deliziosi per usarli.

Il congelamento influisce sui semi di chia?

I semi di chia possono essere congelati per un massimo di 2 anni, un periodo più lungo rispetto alla maggior parte degli altri semi e fagioli.

Funziona meglio quando congeli i semi allo stato grezzo piuttosto che dopo essere stati cotti o messi a bagno.

I semi di chia possono conservare il loro valore nutritivo quando sono congelati, oltre a impedire che diventino rancidi pur mantenendo il loro sapore.

Una volta congelati, i semi di chia mantengono il loro valore nutritivo fino a 2 anni.

I semi beneficiano anche di non irrancidirsi rapidamente quando congelati e possono mantenere il sapore anche dopo mesi di conservazione.

Il gusto e la consistenza dei semi rimangono principalmente invariati dopo il congelamento, con solo una leggera diminuzione del sapore.

Congelare i semi di chia è un ottimo modo per assicurarti di averli a portata di mano per un uso futuro.

Una volta congelati, i semi di chia possono essere aggiunti ai futuri piatti quasi come se fossero freschi.

Come congelare i semi di chia?

Esistono diversi metodi che puoi utilizzare per congelare i semi di chia.

Ogni metodo ha i suoi vantaggi, ma prima leggi queste informazioni e poi decidi qual è il modo migliore per le tue esigenze.

I semi dovrebbero quindi essere chiusi ermeticamente senza perdite d'aria per non bruciare il congelatore.

Ecco come farlo:

  • Metti la quantità desiderata di semi di chia liofilizzati o freschi in un sacchetto per congelatore (i sacchetti per congelatore impediranno la perdita di sapore). Se vuoi preservare il colore, assicurati di metterli all'interno di una borsa o un contenitore di colore nero o scuro.
  • Etichetta cos'è il seme e la data in cui sono stati congelati in modo da non dimenticare cosa c'è dentro.
  • Si conservano in congelatore per un massimo di 2 anni.

Se vuoi mantenere il colore naturale dei semi di chia dopo il congelamento, sigillarli sottovuoto è uno dei modi migliori per farlo.

Ciò è particolarmente utile se prevedi di incorporare questi semi in un piatto che sarà cotto.

Metti la quantità desiderata di semi in un sacchetto di plastica, aspira quanta più aria possibile e sigilla.

Quindi posizionare la busta sigillata nel congelatore utilizzando un altro contenitore adatto per evitare che si brucino da congelatore.

Questo è tutto quello che c'è da fare. Quando sei pronto per aggiungerli alla tua cucina o ricetta, togli il sacchetto dal congelatore e lascialo scongelare.

Questo metodo funziona meglio per piccole quantità di semi che verranno utilizzati rapidamente dopo essere stati conservati in questo modo, come il brodo di zuppa.

Come scongelare i semi di chia congelati?

I semi di chia congelati possono essere scongelati in diversi modi, ognuno dei quali ha i suoi vantaggi.

Il modo in cui scegli di scongelare i semi di chia congelati è una questione di preferenze personali.

Per utilizzarli come ingrediente in pietanze cotte, toglierli dal congelatore e lasciarli scongelare a temperatura ambiente oppure riporli in frigorifero per qualche ora.

Puoi aggiungerli direttamente alla ricetta o lasciarli scongelare completamente e poi eliminare il liquido in eccesso o le mucillagini che hanno trattenuto prima dell'uso.

Quando aggiungi semi di chia a un soluto come acqua, latte o succo, non è necessario scongelare prima i semi.

Si dissolveranno quasi immediatamente al contatto con il fluido.

Questo è l'ideale quando si preparano budini di chia o altri piatti che verranno serviti subito dopo la preparazione.

Come usare i semi di chia scongelati?

Dopo lo scongelamento, i semi saranno pronti per essere utilizzati in una quantità quasi infinita di ricette.

I semi di chia sono un'ottima aggiunta a zuppe, peperoncino e patatine fritte perché assorbono il liquido e formano un gel che addensa le salse migliorando la consistenza.

I grassi polinsaturi dei semi li rendono inoltre ottimi leganti per salse.

I semi si possono aggiungere anche a qualsiasi pietanza al forno o cucinata con grande successo, anche i dolci.

Il grasso polinsaturo e la mucillagine nel seme di chia gli conferiscono un delicato sapore di nocciola che è gradevole se usato come ingrediente extra in biscotti, muffin e pane.

Questo li rende ottimi sostituti dei semi di lino durante la cottura.

I semi sono anche un'ottima aggiunta alle ricette fatte in casa di pane e cracker, conferendo loro nutrienti aggiuntivi mentre aggiungono corpo e consistenza.

I semi di chia sono ottimi sostituti delle uova nelle frittate o in altri piatti simili grazie alla loro capacità di assorbire il liquido e trasformarsi in una consistenza gelatinosa che si addensa e aggiunge consistenza al piatto finale.

Sono anche un'ottima aggiunta ai frullati, aggiungendo un sapore terroso mentre addensano la bevanda.

Assicurati di aggiungere abbastanza liquido al prodotto finale per rimanere un frullato e non gelificare in qualcos'altro.

Come capire se i semi di chia congelati sono cattivi?

Se usi i semi di chia per aumentare la nutrizione dei tuoi alimenti, si conserveranno per quasi due anni in un congelatore.

L'unico modo in cui i semi di chia congelati sono cattivi è se sono stati sorpassati da parassiti o sono stati contaminati dal botulismo, che li ucciderà all'istante.

Se conservati in congelatore, i semi di chia possono apparire leggermente scoloriti quando vengono tolti dal congelatore.

Questo non significa che siano andati male.

Nel tempo e dopo diversi cicli di scongelamento/congelamento, i semi possono diventare meno carnosi e sodi rispetto ai semi freschi.

Ancora una volta, questo è normale.

Se li usi come ingrediente in una ricetta, puoi capire se i semi sono cattivi cercando lo scolorimento o la muffa.

Puoi anche annusarli. I semi di chia hanno un odore molto distinto e sgradevole quando diventano cattivi.

Se i semi di chia congelati hanno un sapore amaro, probabilmente è il momento di buttarli via.

Se hai semi di chia congelati che puzzano o non sono così freschi, vai avanti e buttali via.

Conclusione

In conclusione, i semi di chia possono essere refrigerati o congelati, anche se è meglio refrigerarli quando non li usi entro una settimana.

Puoi congelare i semi di chia e tenerli nel congelatore per quasi due anni alla volta, anche se il loro gusto e la loro consistenza cambieranno leggermente a causa di molteplici cicli di scongelamento/congelamento.

Quindi ecco qua, un modo semplice e facile per migliorare la tua alimentazione quotidiana e sapere esattamente cosa c'è nel cibo che stai mangiando.

Tempo di preparazione 10 minuti Tempo di cottura 10 minuti Tempo totale 20 minuti

ingredienti

  • semi di chia
  • Contenitori ermetici o borse a chiusura lampo
  • Etichette e pennarelli

Istruzioni

  1. Preparare tutte le attrezzature e gli ingredienti menzionati nell'articolo.
  2. Seguire i passaggi per un corretto congelamento.
  3. Etichetta il contenitore con la data e il contenuto.
  4. A seconda della ricetta, il tempo di scongelamento può variare.

Hai fatto questa ricetta?

Si prega di lasciare un commento sul blog o condividere una foto su Instagram

Torna su