Pâte à Choux – Pasta per Caroline, Samanta e Bombe

Il nome è strano, difficile da pronunciare. Ma credimi, hai sicuramente vissuto questa preparazione da qualche parte e l’hai mangiata più di una volta! Del resto, chi non ricorda le famose bombe al cioccolato che un tempo ornavano tutte le pasticcerie?

È un impasto estremamente democratico, che può essere utilizzato e farcito in preparazioni sia dolci che salate. Qui in Brasile abbiamo più intimità con lei nei dolci. Tra questi, bombe e caroline.

Questo impasto è realizzato con alcune particolarità. Uno è che viene cotto due volte. Esatto, due! La preparazione dell’impasto prevede il riscaldamento, ed è attraverso l’umidità che cresce, senza l’uso di lievito! Quindi viene nuovamente arrostito e quindi è pronto per preparare la ricetta desiderata. Andiamo alla ricetta!

Cosa troverai in questo contenuto

>

La ricetta della Pâte à Choux

Ingredienti:
250 ml di acqua
125 ml di olio
1 cucchiaio di zucchero
1 tazza da tè di farina di frumento
3-5 uova (a seconda delle dimensioni)
1 pizzico di sale

MODALITÀ DI PREPARAZIONE:
Per prima cosa, per fare la Pâte a Choux, mettete l’acqua, il burro, il sale e lo zucchero in una padella e scaldate fino a quando il burro si scioglie e bolle.

Subito dopo spegnete il fuoco e aggiungete la farina di frumento (setacciata se presenta dei grumi) mescolando bene fino a farla diventare una massa omogenea.

Quindi, rimettilo sul fuoco sempre mescolando fino a quando non inizi a creare una crosticina di pasta sul fondo della padella.

Mescolare costantemente fino a quando l’impasto assume un colore giallastro e si stacca dal fondo della padella.

Rimuovere l’impasto e metterlo in un contenitore e mescolare per raffreddare leggermente.

Quando l’impasto è tiepido, aggiungete le uova una alla volta e mescolate fino ad ottenere un impasto liscio e lucido, aiutandovi con una spatola o utilizzando un mixer.

Quindi, ricorda che se la pasta è calda, cuocerà le uova.

Pertanto, è importante aggiungere le uova una ad una e incorporarle completamente prima di aggiungere un altro uovo per controllare la consistenza dell’impasto, che dovrebbe raggiungere il picco.

Mettilo in una tasca da pasticcere e usalo per modellare caroline, bombe o samantha.

Subito dopo, con l’aiuto di un sac à poche e di un beccuccio, modellare gli eclair o le caroline sul tappetino in silicone, oppure realizzare la forma Choux.

Infine cuocere in forno preriscaldato a 190°C (forno statico fino a 200°C) per circa 20 minuti.

Usa la tua fantasia, perché ci sono molte ricette che usano questo impasto come base!

Storia della Pâte a Choux

In pasticceria esistono numerosi impasti base che vengono frequentemente utilizzati nella produzione di dolci. Come nel caso della Pâte a Choux.

Le più conosciute sono le paste friabili, secche, sfogliate, liquide, semiliquide e da frittura, oltre alla Pâte a Choux (detta “patachu”).

Pronto! Ora basta separare gli ingredienti e rendere questo classico nella tua cucina.