La farina di cocco va male? Quanto dura la farina di cocco?

La farina di cocco, l'alternativa molto apprezzata della farina di frumento, è molto richiesta da un po' di tempo.

Potrebbe essere dovuto alla sua mancanza di glutine e allergeni, che lo rende ideale per gli appassionati di anti-glutine e le persone che soffrono di allergie e non sono in grado di consumare farina di frumento.

Se sei interessato alla farina di cocco per una dieta paleo, sei afflitto da allergie o vuoi semplicemente goderti un po' di farina di cocco, vai avanti!

È un alimento salutare naturale e non solo è ricco di grassi e sostanze nutritive salutari, ma aiuta anche a stabilizzare gli zuccheri nel sangue, come sottolineato da Healthline.

Tutte queste qualità fanno della farina di cocco uno dei migliori tipi di farine. Tuttavia, anche con tutti questi vantaggi, ci sarà sicuramente un problema, giusto?

Purtroppo, ciò vale anche in questo caso sotto forma di durata di conservazione. Se ti stavi chiedendo, la farina di cocco va a male, continua a leggere per scoprirlo.

La farina di cocco fa male? Quanto dura la farina di cocco?

La farina di cocco va davvero a male. Infatti non dura nemmeno quanto la farina per tutti gli usi e tende a degradarsi in termini di qualità molto più velocemente.

La farina di cocco aperta dura quanto la sua data di scadenza in dispensa e per 3-6 mesi in frigorifero e 6-12 mesi in congelatore dopo la sua data di scadenza.

La farina di cocco chiusa, invece, dura 3-6 mesi in dispensa, 6-12 mesi in frigorifero e 12-24 mesi in congelatore dopo la data di scadenza.

La differenza tra i datteri Best By della farina di cocco e altri tipi di farina è evidente. I fattori principali che contribuiscono a questa diminuzione della longevità sono oli e grassi.

La farina di cocco tende a ossidarsi e a rancidirsi molto più velocemente della farina normale. In questo aspetto è simile alla farina di mandorle.

Una volta che la farina diventa rancida, la qualità diminuisce notevolmente. Inoltre, i cibi rancidi non solo hanno un valore nutritivo diminuito, ma possono anche danneggiare la salute, come sottolineato da Dallas News.

In tal caso, è meglio comprare semplicemente un altro sacco di farina invece di consumare farina rancida e minare inconsapevolmente la tua condizione fisica.

Come capire se la farina di cocco fa male? Periodo di validità della farina di cocco!

Proprio come l'acqua di cocco, la farina di cocco ha alcuni segni di deterioramento. Questi includono:

  • Farina grumosa
  • Odore strano
  • Insetti nella farina
  • Sapore amaro

Questi segni iniziano a manifestarsi quando la farina di cocco si avvicina alla sua data finale.

L'irrancidimento è eventuale e inevitabile nel cocco o in qualsiasi farina pesante. Ecco perché è importante conservare in sicurezza o addirittura congelare la farina.

Inoltre, l'irrancidimento provoca quell'odore sgradevole che tutti odiamo e potrebbe persino influenzare il gusto.

D'altra parte, insetti o grumi possono anche indicare farina avariata.

Tuttavia, se sono pochi e lontani tra loro, vanno filtrati attraverso un setaccio per farina e la farina può essere utilizzata senza preoccupazioni.

Il congelamento prolunga la durata della farina, ma solo in una certa misura.

Non oltre e la farina inizia a perdere il suo sapore distinto, rendendo il consumo inutile.

Conclusione

In definitiva, mentre la farina di cocco può essere per la salute, è meglio consumare il commestibile in breve tempo.

Tuttavia, è un'ottima alternativa alla farina di frumento e ti darà sicuramente un pasto appetitoso pieno di nutrimento.

Tempo di preparazione 15 minuti Tempo di cottura 15 minuti Tempo totale 30 minuti

ingredienti

  • Farina di cocco
  • Contenitori ermetici o borse a chiusura lampo
  • Etichette e pennarelli

Istruzioni

  1. Leggi attentamente la guida per sapere quanto dura.
  2. Controlla la "Data di scadenza" per sapere quando scade.
  3. Assicurati di conservare in un contenitore ermetico in un luogo fresco e buio (dispensa o frigorifero).
  4. Verificare sempre la presenza di segni di deterioramento prima dell'uso.

Hai fatto questa ricetta?

Si prega di lasciare un commento sul blog o condividere una foto su Instagram