Cosa ha il sapore di POI? POI ha un buon sapore?

Se hai viaggiato attraverso le Hawaii o semplicemente ami esplorare le cucine di culture diverse, potresti esserti imbattuto in questo tradizionale alimento hawaiano chiamato Poi.

È un delizioso budino a base di radici di taro.

Ma dal momento che ci sono altri dessert e cibi simili con il nome poi, potresti confonderti su cosa sia esattamente il poi hawaiano, come prepararlo o che sapore ha il poi.

Quindi, se vuoi imparare tutto sul tradizionale poi hawaiano e mettere le mani su alcune deliziose ricette poi, potresti voler continuare a leggere.

Prima di ogni altra cosa,

Cos'è Poi?

Poi è un alimento base della cucina hawaiana. È ricavato dal cormo del taro (Colocasia Esculenta), che significa radice della pianta del taro.

Taro non è sconosciuto al resto del mondo. Molte culture lo cucinano e lo consumano.

Tuttavia, solo la cultura hawaiana è nota per la produzione di Poi da questo ingrediente. Agli hawaiani piace chiamare il loro taro Kalo.

Ricordate di non confondere il tradizionale poi hawaiano con il poi samoano, un dolce a base di crema di cocco e purè di banane.

Alcune persone si confondono anche tra il Poi hawaiano e il Poe tahitiano. Tuttavia, quest'ultimo è solo un dolce budino a base di frutti diversi.

L'Hawaiian Poi è di colore violaceo e puoi realizzarlo comodamente a casa tua o acquistarlo nei negozi.

Che sapore ha Poi? Poi ha un buon sapore?

Il sapore del poi può variare dai tradizionali poi fatti in casa a quelli che trovi nei negozi. Generalmente, il poi fatto in casa ha un sapore fresco e dolce.

Ma il sapore dipende anche dal tipo e dalla qualità del taro che usi. Poiché il poi è fatto di taro, devi prima identificare il sapore del taro per sapere che sapore potrebbe avere il tuo poi.

Il taro è un raccolto di radici di colore viola. A volte, può anche avere un colore lavanda o bianco con macchie di viola.

Pertanto, il colore di poi può anche cambiare a seconda della tonalità taro.

Il taro ha un gusto e una consistenza amidacei. Quindi, puoi aspettarti che il tuo poi abbia un pizzico di sapore di amido.

Molte persone paragonano il sapore del taro anche alle patate dolci e alle patate bianche. Ma il taro sembra avere il sopravvento in quanto contiene più fibre rispetto ad altre colture alimentari simili.

In poche parole, il taro ha un sapore un po' amidaceo e leggermente dolce. A volte, può anche avere un sapore terroso con sentori di nocciola.

E poiché il poi tradizionale è semplicemente un purè di radici di taro, puoi aspettarti lo stesso sapore dal poi.

Rispetto alla dolcezza del poi fresco, il poi fermentato ha un sapore abbastanza diverso. Se permetti al tuo poi di superare la fase di fermentazione, potrebbe emanare un sapore aspro.

Come fare Poi?

Poi è un cibo tradizionale hawaiano. Tuttavia, molte persone in Occidente hanno iniziato a notare questa antica ciotola di dessert e l'hanno adorato!

Poiché il Poi è originario delle Hawaii, potrebbe non essere così facile trovare un ottimo pacchetto della classica miscela di Poi hawaiana in luoghi fuori dalle Hawaii.

Ma se hai assaggiato questo delizioso dessert l'ultima volta che hai visitato le Hawaii, o vuoi provarlo per la prima volta, sarai felice di sapere che preparare l'Hawaiian Poi non è molto difficile.

Oggi puoi trovare diversi pacchetti poi elaborati di diversi produttori. Tuttavia, questi gadget poi del negozio prontamente disponibili potrebbero non essere buoni come i poi tradizionali.

Il poi tradizionale è semplicemente un purè di cormi (radice di taro). Per prima cosa devi cuocere a vapore o cuocere la radice di taro.

Una volta che è tutto cotto, devi farlo schiacciarlo su una tavola di legno con un pestello di besale, che gli hawaiani di solito lo chiamano phaku kui ai.

Esistono diversi tipi di Poi in base alla sua consistenza e consistenza. Il purè di cormi, che non contiene acqua, è noto come pai ai. Ha una consistenza pastosa ed è amidaceo.

Per trasformare il pai ai in poi, dovrai aggiungere acqua mentre schiaccia il bulbo. La quantità di acqua può variare in quanto solitamente dipende dal tipo di consistenza che si preferisce per il poi. La consistenza del poi può variare da solida ad acquosa.

A seconda della sua consistenza, poi ha tre diverse classificazioni un dito, due dita e tre dita.

Il numero di dita si riferisce a quante dita sono necessarie per estrarre un boccone di poi.

Una volta che il tuo poi è pronto, puoi mangiarlo immediatamente quando è fresco e dolce.

Oppure puoi lasciare riposare il composto per un po' di tempo per farlo fermentare e gustarlo come una specie di yogurt.

Durante la fermentazione del tuo poi, assicurati di aggiungere un po' d'acqua sopra per evitare la formazione di croste.

Conclusione

Speriamo che ora tu abbia un'idea migliore di che sapore ha il poi e di come puoi prepararlo. Poi non è solo delizioso ma anche salutare.

Il suo unico ingrediente, il taro, è noto per i suoi numerosi benefici nutrizionali. Il taro è ricco di fibre e contiene anche potassio, magnesio, vitamine e altri nutrienti.

Pertanto, il consumo di poi può aiutare a mantenere bassi i livelli di zucchero nel sangue, la perdita di peso, la salute dell'intestino e le malattie cardiache. Poi è anche gluten free e facilmente digeribile.

Puoi acquistare poi nella maggior parte dei negozi di alimentari e potresti persino trovarlo online.

Oppure puoi farlo facilmente a casa e goderti una deliziosa ciotola di dolcezza, che è anche ricca di sostanze nutritive!

Tempo di preparazione 15 minuti Tempo di cottura 15 minuti Tempo totale 30 minuti

ingredienti

  • Poi
  • Ingredienti dalle tue ricette preferite

Istruzioni

  1. A seconda delle ricette che scegli, il gusto può variare notevolmente.
  2. Per risultati autentici, è importante scegliere una ricetta che ne metta in risalto il sapore originale.
  3. Divertiti a sperimentare diverse ricette e prove di gusto!

Hai fatto questa ricetta?

Si prega di lasciare un commento sul blog o condividere una foto su Instagram