Come riscaldare il polpettone – i modi migliori

Il polpettone è un piatto a base di carne macinata, spesso cruda o cotta e altri ingredienti come cipolla e aglio.

È tradizionalmente modellato in una pagnotta di forma ovale per adattarsi meglio alla padella per cuocerla prima di servirla.

Il problema con il polpettone avanzato è che può essere secco e difficile da mangiare.

Ma c'è un modo semplice per riscaldare la carne mantenendola umida e deliziosa.

Il modo migliore per riscaldare un polpettone è usare il forno, ma altri metodi potrebbero funzionare meglio per la tua situazione.

In questo post del blog, esamineremo alcuni modi diversi per riscaldare il polpettone in modo che tu possa scegliere quello che funziona meglio per le tue esigenze.

Il polpettone è meglio riscaldato?

Potresti pensare che puoi metterlo nel microonde e farlo zappare.

Ma se non stai attento, cuocere troppo il cibo già cotto trasformerà un pezzo impegnativo della pagnotta in qualcosa di ancora più duro.

Un ottimo modo per assicurarti che la tua pagnotta troppo cotta non diventi dura è tagliare prima tutti quei bordi secchi e fibrosi (quelli che non hanno un buon sapore) e buttarli via.

La cosa migliore da fare è tirare fuori il polpettone, tagliarlo a pezzi e poi riporli nella teglia in cui sono stati sfornati o cotti con un po' d'acqua o un altro liquido come il brodo.

Quindi, metti quel ragazzaccio in un forno a 325 gradi per circa 15 minuti e avrai di nuovo qualcosa di gustoso da mangiare.

Puoi anche rosolare la crosta sopra mettendola sotto la griglia nel forno prima di riscaldarla, tienila d'occhio, in modo che non bruci.

Come mantenere caldo il polpettone?

Dal momento che la cottura del polpettone può richiedere del tempo, è essenziale avere un'idea di come manterrete il vostro pasto caldo.

Se la ricetta non suggerisce alcun consiglio per mantenerlo caldo, ecco alcune opzioni.

Un modo per mantenere caldo il tuo polpettone è usare una pentola a cottura lenta e lasciare il coperchio aperto in modo che diventi troppo umido all'interno.

Puoi anche usare un foglio di alluminio sopra la tua pentola di coccio, ma fai attenzione a non toccare o lasciare che il cibo si riversi sull'elemento riscaldante perché potresti finire con un incendio elettrico non pianificato se ciò accade.

Se non hai a disposizione una pentola a cottura lenta, un'altra opzione è quella di mettere due padelle più piccole una accanto all'altra dal più significativo verso il basso (cioè, una pentola più grande e poi una padella leggermente più piccola di detta pentola).

Quindi, riempite a metà entrambe le pentole con acqua e adagiate la pirofila tra di loro; questo aiuterà a mantenere il calore più a lungo, soprattutto se è riempito con acqua bollente.

Se utilizzi un forno normale, assicurati di posizionare il polpettone su una teglia foderata di carta da forno e posizionarlo al centro della griglia per un riscaldamento uniforme.

Se non hai accesso a un forno, usa una pentola o una ciotola di metallo in grado di resistere a temperature fino a 220 gradi Fahrenheit.

Riempi questo con acqua calda e fai sobbollire contro una superficie dove nient'altro lo toccherà; quindi metti tutto il piatto da riscaldare all'interno.

Come riscaldare il polpettone nel microonde?

Uno degli errori più comuni che le persone fanno è riscaldare l'intera pagnotta nel microonde.

Ciò porta a porzioni cotte in modo non uniforme che sono asciutte e hanno troppa o poca salsa su di esse.

Il modo migliore per riscaldare il polpettone nel microonde è spezzarlo in porzioni più piccole e cuocerle singolarmente nel microonde.

Questo farà in modo che tutto il cibo rimanga caldo, umido e gustoso.

Ecco i passaggi:

  • Spezzettate il polpettone in quattro o cinque pezzi. Questo ti aiuterà ad assicurarti che si riscaldi completamente e in modo uniforme.
  • Metti le porzioni più piccole in un contenitore adatto al microonde (o semplicemente su un piatto).
  • Coprire con un coperchio per mantenere tutto il cibo caldo fino al momento di servire.
  • Microonde per un minuto, ruotando a metà, se necessario.
  • Quindi, controllare ogni porzione premendo delicatamente con un dito se ancora fredda, mettere in microonde per altri 30 secondi al 60%.

Se non è ancora abbastanza caldo dopo aver aggiunto ulteriore tempo, aggiungere intervalli di 15 secondi fino al 90% di potenza e continuare a controllare ogni 15 secondi.

Non dovresti mai cucinare nulla oltre questo punto perché i microonde sono pensati solo per riscaldare le cose.

Come riscaldare il polpettone al vapore?

Per un polpettone perfetto, dovresti provare a cuocerlo a vapore.

Ciò garantisce che la pagnotta all'interno non si secchi mantenendo il suo esterno saporito e umido.

Per riscaldare il polpettone al vapore, avrete bisogno di una pentola con coperchio.

  • Riempi la pentola a metà e mettila sul fornello a fuoco medio-alto.
  • Portare l'acqua a bollore.
  • Affettate il polpettone avanzato e poi adagiatelo sopra la griglia per la cottura a vapore.
  • Metti la griglia sopra la pentola e coprila con un coperchio, assicurandoti di bloccarla saldamente in posizione.
  • Cuocete a vapore per circa 15 minuti o fino a quando non saranno ben riscaldati.
  • Togliere dal fuoco e servire subito.

Come riscaldare il polpettone in padella?

Va bene lasciare che il polpettone precotto si raffreddi prima di affettarlo.

Ma se la voglia di mangiare è troppo forte, non preoccuparti.

Puoi sempre riscaldare gli avanzi in una padella per una cena facile e soddisfacente ogni sera.

Preparare scaldando un po' d'olio da cucina a fuoco medio e aggiungendo quando è pronto la cipolla o l'aglio tagliati a dadini; quindi disporre le fette di polpettone il più uniformemente possibile intorno alla padella.

Coprire con un foglio di alluminio fino a cottura normale, circa 3 4 minuti per lato dovrebbero farlo, ma continua a controllare mentre aspetti.

Assicurati solo di non coprire troppo strettamente perché altrimenti il ​​vapore rimarrà intrappolato e il polpettone finirà inzuppato.

Guarnire il polpettone con qualsiasi condimento desiderato come salsa di pomodoro o salsa di funghi.

Quindi, servilo come un pasto veloce e soddisfacente che soddisferà la tua voglia senza dover fare nulla da zero.

Come riscaldare il polpettone in forno?

Il forno è un ottimo posto per riscaldare il polpettone avanzato.

È essenziale non solo usare una fiamma bassa, ma anche tenere d'occhio il piatto mentre si riscalda per evitare che si bruci o si bruci.

Per riscaldare il polpettone, preriscalda il forno a 325 gradi Fahrenheit.

Metti il ​​tuo polpettone avvolto in una padella e coprilo con un foglio di alluminio per ottenere i migliori risultati.

Cuocere a fuoco basso fino a quando non sarà ben caldo, di solito circa 30 minuti a seconda di quanto ne avanza in una volta.

Assicurati di non impostare la temperatura troppo alta, o rischi di bruciarlo o cuocerlo troppo prima che sia stato completamente riscaldato tutto intorno.

Se c'è dell'olio dal sugo avanzato raccolto durante la refrigerazione, usane anche un po' durante il riscaldamento, quindi non spendere soldi extra per acquistarne di più.

Aiuterà a mantenere le cose umide e saporite durante la cottura del liquido rimanente dal piatto originale senza seccare nient'altro.

Puoi anche usare il forno come un modo per mantenere il tuo polpettone caldo per un lungo periodo prima di servire; avrà ancora un buon sapore e sarà proprio come appena cucinato.

Cosa fare con il polpettone avanzato?

Un dilemma che molte persone devono affrontare è cosa fare con il polpettone avanzato.

Dovrebbe essere riscaldato in forno o dovresti provare una nuova ricetta? Le ricette del polpettone avanzato non sono sempre facili, quindi eravamo qui per chiedere aiuto.

Puoi usare molti modi per questo piatto il giorno successivo.

Polpettone al forno: se hai degli ingredienti avanzati per un piatto al forno, questo è un ottimo modo per consumare gli avanzi evitando sprechi e risparmiando tempo in cucina.

Questa ricetta permette anche di utilizzare qualsiasi carne macinata senza doversi preoccupare di scolare o far fuoriuscire i liquidi in eccesso dalla carne.

Ratatouille: questo piatto è delizioso e un ottimo modo per utilizzare gli ingredienti avanzati come verdure, polpettone o pancetta.

È perfetto anche per consumare le erbe che potresti avere a portata di mano.

La ratatouille può quindi essere utilizzata il giorno successivo in una frittata, un risotto, un sugo per la pasta, oppure consumata fredda con il pane a pranzo.

Insalata: le insalate sono un ottimo modo per consumare il polpettone avanzato, soprattutto se ti senti avventuroso e vuoi mescolare un po' le cose.

Combina gli avanzi con le tue verdure preferite o aggiungi della frutta come mele, arance o uva.

Da qui, crea qualsiasi insalata più adatta alle tue papille gustative scegliendo tra verdure fresche.

Casseruola: se volete creare un piatto delizioso e ripieno per il pranzo del giorno successivo, allora preparatevi uno sformato di polpettone.

Tutto ciò che serve sono degli avanzi mescolati con uova e latte prima di cuocerli in una pirofila fino a quando non diventano croccanti in superficie.

Conclusione

Ci auguriamo che tu abbia trovato questo post del blog informativo e che ti possa aiutare in futuro.

Se c'è qualcos'altro che possiamo fare per te, faccelo sapere.

Infine, non dimenticare di provare questi metodi se vuoi riscaldare il polpettone.

Sono istruzioni facili da seguire che ti aiuteranno a goderti il ​​pasto.

Se sei interessato a saperne di più su altri argomenti, visita il nostro blog per ulteriori articoli e ricette.

Tempo di preparazione 10 minuti Tempo di cottura 10 minuti Tempo totale 20 minuti

ingredienti

  • Polpettone avanzato
  • Teglia o padella con coperchio
  • Piano cottura
  • Microonde

Istruzioni

  1. Preparare tutti gli ingredienti e l'attrezzatura necessari nell'articolo.
  2. Seleziona e segui il metodo desiderato per riscaldare.
  3. Assicurati di impostare un timer secondo la guida.
  4. Servire e gustare.

Hai fatto questa ricetta?

Si prega di lasciare un commento sul blog o condividere una foto su Instagram