Come riscaldare il petto di pollo – i modi migliori

Il petto di pollo è un tipo di carne popolare che piace a molte persone e può essere servito in vari modi.

Quando hai il petto di pollo avanzato dopo aver cucinato per diversi giorni, ci sono alcuni semplici modi per riscaldarlo senza seccare la carne o renderla dura.

In questo post, tratteremo tre diversi metodi per riscaldare il petto di pollo in modo da poterlo gustare di nuovo.

Puoi mangiare il petto di pollo avanzato?

Mangiare gli avanzi è un ottimo modo per risparmiare denaro, ma non tutti gli avanzi sono sicuri per il consumo.

Quindi puoi mangiare il petto di pollo avanzato?

La risposta è si. Tuttavia, ci sono linee guida specifiche da seguire prima di gettare il pollo avanzato in frigorifero per un altro giorno.

Per cominciare, assicurati che la carne sia ben cotta prima di metterla in contenitori o sacchetti per la conservazione.

Quindi posiziona il petto di pollo avanzato su una superficie pulita e conservalo a una temperatura compresa tra 40 e 140 gradi F.

Quindi, tieni il pollame cotto lontano da cibi crudi come frutti di mare o succhi contenenti batteri dannosi per l'uomo.

Ciò impedirà la contaminazione incrociata durante la preparazione dei pasti. Il cibo può essere pericoloso se non adeguatamente pulito.

Infine, non dimenticare le corrette procedure di scongelamento quando prevedi di cucinare di nuovo gli avanzi in seguito.

Puoi sempre scaldare gli avanzi congelati, ma solo se li hai completamente scongelati in anticipo.

Come conservare il petto di pollo avanzato o cotto?

Per conservare il petto di pollo avanzato o cotto, è essenziale seguire alcuni passaggi.

Conservare in contenitori ermetici o buste sottovuoto.

Questi sono preferibili perché non permetteranno alla carne di assorbire alcun odore, che può causare deterioramento e dare un cattivo sapore al pollo.

Se non hai questi contenitori a casa, va bene usare un involucro di plastica o conservarli avvolti in un foglio di alluminio.

Mettere in frigo entro due ore dalla cottura; una volta raffreddato completamente, mettere in congelatore per un massimo di sei mesi (assicurarsi che non ci sia pollame crudo a contatto con altri alimenti congelati).

Per evitare la contaminazione incrociata con altri alimenti durante la conservazione di carni cotte come pancetta o prosciutto, posizionarle su ripiani separati.

Come capire se il petto di pollo è cattivo da mangiare?

Prima di riscaldare un petto di pollo avanzato, dovresti usare il naso come guida.

Se la carne ha un odore sgradevole o un odore acido, come l'ammoniaca, non è buona da mangiare.

Un altro modo per capire se i petti di pollo cotti sono viziati è con gli occhi; cercare qualsiasi scolorimento dal suo colore rosso intenso originale nei punti in cui il grasso potrebbe essersi accumulato durante la cottura, questo può indicare il deterioramento.

Puoi anche individuare i petti di pollo avariati controllandone la sensazione.

Se colpisci il pollo cotto con il dito e c'è poco da cedere, o se al tatto sembra gommoso, allora è meglio non mangiare questo petto di pollo.

Infine, cerca i sapori sgradevoli in un pezzetto di carne.

Puoi farlo assaggiando una piccola quantità; qualsiasi acidità sulla lingua potrebbe indicare che qualcosa è andato storto nel processo di cottura e dovrebbe essere evitato.

Come riscaldare il petto di pollo nel microonde?

Se hai un microonde, questa è la guida perfetta per riscaldare i petti di pollo.

Saranno riscaldati e pronti per il consumo in pochi minuti o per essere aggiunti ad altri piatti come il soffritto.

Prima di iniziare questo processo, assicurati di avere un contenitore adatto al microonde per il petto di pollo che sia abbastanza grande da poterlo stendere piatto.

Metti il ​​petto di pollo nel contenitore e poi coprilo con pellicola trasparente, attorcigliandolo per sigillarlo ermeticamente.

Ciò eviterà che i pezzi si brucino durante il processo di riscaldamento e contribuirà a mantenerli umidi.

Microonde per circa due minuti fino a completo riscaldamento. Se vuoi, sentiti libero di condire anche prima di riscaldare.

Al termine, attendere altri due minuti prima dell'apertura per consentire il rilascio del vapore.

Sarebbe meglio sperimentare tempi diversi finché non scopri quanto tempo ci vuole per riscaldare il seno per farlo in modo coerente ogni volta.

Come riscaldare il petto di pollo in forno?

Si scopre che riscaldare le carni cotte in un forno può essere sorprendentemente semplice, purché tu sappia come farlo.

Per riscaldare il petto di pollo cotto in forno, attenersi alla seguente procedura:

  • Versare una piccola quantità di acqua sul fondo di una pirofila e metterla in forno.
  • Disporre i petti di pollo in un unico strato sopra il piatto e chiudere con un foglio di alluminio, se lo si desidera.
  • Cuocere per 10 minuti a 350F fino a quando non si sarà scaldato.

Non dimenticare sale e pepe. L'aggiunta di questi condimenti può far tornare il tuo piatto come nuovo di zecca.

Questa tecnica funzionerà bene anche con altri tipi di carne.

Come riscaldare i petti di pollo congelati al forno?

I petti di pollo surgelati possono essere un ottimo modo per evitare di cucinare durante i caldi mesi estivi.

Tuttavia, se te ne dimentichi e li hai scongelati nel frigorifero o nel congelatore, è tempo di riscaldarli.

Un modo semplice e veloce per riscaldare i petti di pollo congelati in forno è il seguente:

  • Preriscalda il forno a 425 gradi Fahrenheit.
  • Metti i petti di pollo congelati su una teglia o una teglia da forno in uno strato.
  • Spennellare ogni pezzo con un po' di olio d'oliva e cospargere di sale e pepe.
  • Mettere il pollo nel forno preriscaldato per circa 15 minuti per lato.

Come riscaldare il petto di pollo sul piano cottura?

Come si può fare un pasto abbondante senza riscaldare la cucina? Sei fortunato.

Riscaldare i petti di pollo sul piano cottura è semplice e veloce. Ci sono alcuni modi per farlo, ma il più comune è.

  • Preriscaldare la padella con olio o burro a fuoco medio, metterci il pollo e lasciare cuocere da un lato per circa cinque minuti prima di capovolgere.
  • Il tempo di cottura varierà a seconda dello spessore della carne.
  • Usa un termometro a lettura istantanea inserito (dovrebbe essere a 165F) per guidare quando finire il petto di pollo.
  • Una volta cotta, togli dal fornello e taglia i pezzi con le forbici da cucina in strisce più piccole, rendendole più facili da mangiare e da condividere con la famiglia.
  • Aggiungi verdure come piselli, carote, broccoli o patate per ravvivare il piatto cuocendole in una padella separata per circa 20 minuti prima di aggiungere il petto di pollo.

Come riscaldare il petto di pollo nella friggitrice ad aria?

Alcune persone non sono soddisfatte della comodità di cuocere il cibo nel microonde.

Un'alternativa è usare una friggitrice ad aria, che può essere un modo più salutare per riscaldare il pollo.

A differenza di un forno tradizionale, che riscalda dall'alto verso il basso, una friggitrice ad aria cuoce da tutte le angolazioni senza bisogno di girare o capovolgere la carne a metà cottura.

Quando si riscalda la carne in questo modo, viene utilizzato meno grasso e ci sono poche possibilità di scuocere, come può accadere nel microonde dove tutto sembra ben cotto ma risulta asciutto all'interno.

  • Preriscalda la tua friggitrice ad aria a 350F.
  • Foderate la base della vostra friggitrice ad aria con carta da forno.
  • Adagiarvi sopra i petti di pollo e metterli a cuocere per cinque minuti o fino a quando non raggiungono una temperatura interna sicura, a seconda di come vi piace di più.
  • Quando si riscalda la carne in una friggitrice ad aria, utilizzare meno grassi rispetto alla cottura da cruda perché non è necessario dorare le superfici.
  • Consiglio di usare uno spray all'olio d'oliva (o uno spray da cucina antiaderente). Puoi anche fare attenzione a non cuocere troppo il cibo poiché può iniziare ad asciugarsi molto rapidamente in una friggitrice ad aria.
  • Servite con tutti i lati che preferite.

Se il tuo petto di pollo era congelato durante la cottura, assicurati di attendere almeno 40 minuti di scongelamento prima di cuocerlo di nuovo per ottenere un risultato delizioso.

Cosa fare con il petto di pollo avanzato o cotto?

Sei stanco di cucinare sempre la stessa ricetta del petto di pollo? Ho capito.

C'è solo così tanto che si può fare con un arrosto semplice o un piatto al forno. Ma ci sono ancora molti modi deliziosi per consumare il petto di pollo avanzato.

Ecco alcuni ottimi modi per salvare il pollo cotto avanzato:

Tritare la carne e metterla in una frittata a colazione, sopra le insalate a pranzo, e farcire all'interno dei tacos all'ora di cena.

Usalo come condimento per pizza al pesto, come ripieno per tacos arrotolati, sopra tortillas con verdure e salsa per una fajita.

Aggiungilo alla zuppa o allo stufato, come base per il gulasch, nei panini con insalata di pollo con maionese e sedano e sopra le insalate.

Queste sono solo alcune idee per iniziare, ma sono sicuro che la tua immaginazione prenderà il sopravvento da lì.

Le opzioni sono infinite, quindi non buttare via quei petti di pollo cotti.

Usali invece inventando nuove ricette usando la carne di petto di pollo cotta avanzata.

Conclusione

Il modo perfetto per riscaldare il petto di pollo dipende dalle tue preferenze di gusto.

Se desideri un risultato umido e succoso, potrebbe essere meglio utilizzare il metodo del microonde o del piano cottura.

Consigliamo di utilizzare il forno per chi preferisce la carne asciutta e croccante in quanto questo produrrà la consistenza desiderata con meno rischi di scuocersi.

Quale metodo funzionerebbe meglio per te?

Tempo di preparazione 15 minuti Tempo di cottura 15 minuti Tempo totale 30 minuti

ingredienti

  • Petto di pollo avanzato
  • Teglia o padella con coperchio
  • Piano cottura o forno
  • Microonde

Istruzioni

  1. Preparare tutti gli ingredienti e l'attrezzatura necessari nell'articolo.
  2. Seleziona e segui il metodo desiderato per riscaldare.
  3. Assicurati di impostare un timer secondo la guida.
  4. Servire e gustare.

Hai fatto questa ricetta?

Si prega di lasciare un commento sul blog o condividere una foto su Instagram

Torna su