Come addensare la purea di cavolfiore? Guida facile per addensare il cavolfiore schiacciato

Il purè di cavolfiore è un sostituto ipocalorico del purè di patate. Il cavolfiore è cotto per farlo ammorbidire.

Una volta morbido, il cavolfiore viene poi frullato e schiacciato in una purea densa. Questo piatto può essere consumato da solo o con salsa.

Il cavolfiore impiega un po' a cuocere, quindi iniziate il processo diverse ore prima di averne bisogno e arrostitelo in forno.

Il risultato finale avrà un sapore profondo e caramellato.

La chiave per il purè di cavolfiore utilizza un frullatore a immersione o un robot da cucina per renderlo molto liscio e cremoso.

Puoi passare la purea al setaccio se non ti piace la consistenza dei piccoli pezzi.

Purtroppo, però, una cosa che può togliere l'impatto totale di un semplice purè di cavolfiore è che a volte può essere un po' acquoso.

TUTTAVIA, non temere perché abbiamo un ottimo trucco per rendere la tua purea di cavolfiore bella e densa.

Questo non solo si tradurrà in una texture straordinaria, ma anche in una soddisfazione e pienezza durature.

Come fare un purè di cavolfiore perfetto?

Il cavolfiore è un ortaggio molto versatile e può essere preparato sia secco che cremoso a piacere.

Se hai del sugo in frigo, mescolalo con il purè di cavolfiori.

Puoi anche rendere questo piatto ancora più sano aggiungendo beccucci e semi.

Ci sono molte varianti di ricette di purè di cavolfiore.

In effetti, le possibilità sono infinite quando si creano nuove ricette utilizzando questo ortaggio nutriente.

Quella che segue è solo una semplice ricetta per iniziare.

Ingredienti:

  • 2 teste di cavolfiore (tenere da parte 1/4 delle cimette per guarnire).
  • 1 tazza di latte.
  • 1/2 tazza di brodo di pollo.
  • Sale e pepe a piacere.

Indicazioni:

  • Preriscaldare il forno a 400 gradi F (205 gradi C).
  • Tagliate il cavolfiore a cimette e adagiatelo su una teglia foderata con carta da forno o foglio di alluminio. Strofinare l'olio sulle cimette, quindi cospargerle generosamente di sale e pepe. Mettere in forno e cuocere per 20 minuti, o fino a quando non saranno morbide.
  • Una volta cotto, frullate il cavolfiore in un robot da cucina o in un frullatore con due tazze d'acqua e la purea. Una volta omogeneo, aggiungere il latte e il brodo di pollo alla purea di cavolfiore. Continuate a frullare per circa 30 secondi, poi assaggiate per condire, aggiustando di sale e pepe quanto basta.
  • In una casseruola a fuoco medio, fate cuocere la purea per cinque minuti, mescolando spesso. Il vostro perfetto purè di cavolfiore è ora pronto per essere servito.

Potete guarnire questo piatto con delle erbe aromatiche fresche o anche con un rametto di rosmarino.

Il cavolfiore è ricco di fibre e ricco di vitamina C, manganese e altri.

È anche a basso contenuto calorico, il che lo rende il cibo perfetto per chiunque cerchi di perdere peso.

Tuttavia, se ti piace che il tuo purè di cavolfiore sia più grosso piuttosto che liscio, puoi semplicemente servire il cavolfiore senza frullare.

Errori comuni quando si prepara il purè di cavolfiore

Fare il purè di cavolfiore può essere davvero semplice.

Se pensi che il tuo purè di cavolfiore sia troppo acquoso, tuttavia, potresti dover provare il nostro metodo infallibile.

Di seguito sono riportati alcuni errori comuni che le persone fanno quando preparano questo piatto:

1 Non arrostire prima il cavolfiore.

Uno dei maggiori problemi con il purè di cavolfiore è che è spesso acquoso.

Per assicurarti che il tuo purè di cavolfiore sia denso, evita di saltare il processo di tostatura.

Ci vorranno circa 20 minuti per la cottura del cavolfiore.

Puoi anche mettere un coperchio sulla teglia se vuoi che sia più morbida.

2 Aggiungere prima il latte.

La consistenza del tuo purè di cavolfiore cambierà drasticamente a seconda di quando aggiungi la miscela di latte e brodo di pollo alla purea.

Se vuoi che il tuo purè di cavolfiore sia più cremoso, aggiungi la miscela di latte e brodo di pollo prima di frullare.

3 Andare dritti a una consistenza uniforme.

Se stai usando un frullatore a immersione, tieni presente che trasformerà subito la purea di cavolfiore in una consistenza liscia.

Se vuoi che il tuo piatto sia grosso e strutturato, frulla il cavolfiore a bassa velocità fino a quando rimangono solo piccoli pezzi, quindi aggiungi i liquidi.

4 Non usare abbastanza sale o pepe nero.

Per esaltare il sapore del tuo purè di cavolfiore, assicurati di condirlo correttamente.

I cavolfiori hanno un sapore delicato e vanno migliorati durante la cottura.

Assicurati di non esagerare con il sale ma ricorda che questo ingrediente aiuterà a massimizzare il sapore del tuo piatto.

5 Usare la pentola sbagliata per il purè di cavolfiore.

Poiché il purè di cavolfiore è un piatto relativamente semplice, puoi praticamente usare qualsiasi pentola purché sia ​​abbastanza grande da contenere tutti gli ingredienti.

Tuttavia, tieni presente che le pentole più piccole cuociono il cibo più velocemente di quelle più grandi.

E poiché i purè di cavolfiore tendono ad avere un liquido, dovrebbero essere cotti in una pentola abbastanza grande da contenere la verdura con abbondante acqua.

6 Non mescolando abbastanza durante la cottura o scuocendolo.

Non mescolando spesso durante la cottura si ottiene una purea di cavolfiore con grumi avanzati da diverse parti della verdura.

Questo perché ogni parte assorbe più liquido a livelli diversi e verrà rilasciata in momenti diversi.

La cottura eccessiva di questo piatto si traduce anche in una consistenza pastosa.

Perché il purè di cavolfiore è acquoso?

Uno dei problemi più comuni con il purè di cavolfiori è che sono troppo acquosi.

È importante notare che questo di solito è il risultato del metodo di cottura stesso.

Il problema con il purè di cavolfiore è che spesso contiene molta acqua.

Questo ha senso poiché la verdura deve essere lavata accuratamente e completamente cotta prima di servire.

Se vuoi davvero che il tuo piatto sia cremoso, dovrai cuocere mescolando continuamente per non farlo scuocere, ottenendo un cavolfiore molliccio.

Evitare questo risultato non è semplice, tuttavia, poiché diminuirà la quantità di liquido nel tuo purè di cavolfiore.

Per evitare ciò, puoi semplicemente aggiungere del brodo di pollo per compensare il succo perso.

I brodi vegetali sono più adatti per preparare un purè cremoso di cavolfiore poiché contengono molto sale e altre spezie che si sposano bene con questo piatto.

Come addensare la purea di cavolfiore (purè di cavolfiore)?

Servire il purè di cavolfiore è il modo perfetto per ottenere un buon equilibrio tra salute e comfort.

Ma una domanda che sorge di volta in volta è come addensare il purè di cavolfiore?

Nessuno vuole mordere in bocca pezzi di cavolfiore crudo o poco cotto, né vogliamo avere un piatto che cola e non può soddisfare la nostra fame.

Ecco diversi modi per farlo:

1 Aggiungi l'amido di mais.

L'amido di mais è l'opzione migliore per addensare il purè di cavolfiore se vuoi che abbia una consistenza vellutata.

Mescola 1 cucchiaino di amido di mais con un cucchiaio o due d'acqua fino a ottenere un impasto liquido, quindi aggiungi questo composto al tuo purè di cavolfiore e cuocilo a fuoco medio finché il liquido non bolle e si riduce della metà del suo volume.

Questo processo dovrebbe richiedere circa 5 minuti.

2 Crea un Roux.

Un roux è fondamentalmente una miscela di grasso e farina seguita da un liquido che alla fine addenserà il tuo piatto.

Dovresti farlo dopo aver cotto la purea di cavolfiore per circa 20 minuti per ridurne il contenuto d'acqua e intensificarne il sapore.

Mescolare 1 cucchiaio di burro con 1 cucchiaio di farina per tutti gli usi in una piccola casseruola a fuoco medio, quindi versare lentamente circa una tazza di brodo di pollo.

Continuate a mescolare e fate cuocere questo composto per circa 3 minuti, poi potete versare questo composto nella teglia per cavolfiore per farlo addensare.

3 Aggiungi la farina di tapioca.

Se vuoi aumentare la cremosità, prova ad aggiungere 1 cucchiaio di farina di tapioca al tuo purè.

Cuocete per circa 5 minuti a fuoco medio fino a quando il composto non si sarà addensato.

Dovresti ricordare che questo tipo di farina è amidaceo e aggiungerà un sapore leggermente dolce alla tua ricetta, quindi è l'ideale per preparare una purea di cavolfiore come contorno per frutti di mare, pollo o maiale.

4 Usa meno latte.

Se usi troppo latte nella tua ricetta, questo potrebbe avere l'effetto opposto e rendere il tuo mosto liquido anziché denso.

E poiché il cavolfiore non contiene molto amido per addensarsi, il modo migliore per aggirare questo problema è semplicemente usare meno liquido.

Dovresti anche cuocere il purè di cavolfiore più a lungo finché la maggior parte del liquido non sarà evaporato e ne rimarrà solo una piccola quantità.

Questo renderà molto più facile addensare il piatto in seguito, se necessario.

5 Aggiungi altro cavolfiore.

Un altro trucco interessante che puoi usare per rendere più denso il purè di cavolfiore è aggiungerne altro.

Di solito, il rapporto di 2 tazze di cimette di cavolfiore dovrebbe essere abbastanza buono per ottenere il risultato desiderato.

Questa può anche essere una soluzione poiché garantirà che la tua ricetta sia povera di grassi e calorie ma ad alto valore nutritivo.

È probabile che sarai in grado di trovare circa 4 tazze di cimette da una testa di cavolfiore, eliminando così tutti i tuoi problemi.

6 Aggiungi verdure più dure.

Puoi anche provare ad aggiungere verdure come carote o patate per aggiungere più sostanza e volume al tuo piatto rendendolo più denso e cremoso allo stesso tempo.

Questo non influirà sul gusto del tuo purè di cavolfiore e può anche essere considerato una soluzione per coloro che vogliono perdere peso ma mangiare sano.

7 Aggiungere la crema di formaggio.

Infine, se nient'altro sembra funzionare, puoi anche aggiungere del formaggio cremoso per rendere più densa la tua purea di cavolfiore.

Questo dovrebbe essere fatto dopo che l'umidità è stata ridotta prima di aggiungere qualsiasi condimento o altri ingredienti.

Tuttavia, dovresti ricordare che questo metodo può aumentare notevolmente la quantità di grasso nel tuo piatto e che questa potrebbe non essere una buona opzione per chi è a dieta.

Conclusione

In conclusione, puoi vedere che ci sono molti modi per rendere più densa la tua purea di cavolfiore.

Tuttavia, l'opzione migliore è semplicemente farla bollire molto bene e quindi aggiungere ingredienti come patate o amido di mais solo dopo che la maggior parte del liquido è evaporata.

Ciò assicurerà che il tuo piatto sia ricco di sapore e consistenza mantenendo tutto naturale e sano allo stesso tempo.

Assicurati di cuocere il purè più a lungo finché non raggiunge la consistenza desiderata, quindi prova ad aggiungere qualsiasi condimento o altri ingredienti per renderlo più interessante.

Tempo di preparazione 15 minuti Tempo di cottura 15 minuti Tempo totale 30 minuti

ingredienti

  • Purè di cavolfiore
  • Sbatti o cucchiaio
  • Piano cottura
  • Il tuo ingrediente addensante preferito

Istruzioni

  1. Preparare tutti gli ingredienti e l'attrezzatura necessari nell'articolo.
  2. Seleziona e segui il metodo desiderato per addensare.
  3. A seconda dello spessore desiderato, puoi aggiungere più o meno.

Hai fatto questa ricetta?

Si prega di lasciare un commento sul blog o condividere una foto su Instagram

Torna su