Come addensare la marmellata? Easy Guide to Perfect Home Fated Jam

La marmellata è un nome generico per qualsiasi confettura di frutta prodotta dall'allegagione (tipicamente della famiglia delle bacche) con zucchero e talvolta pectina aggiuntiva come conservante.

La diffusione può essere fatta sul piano cottura o su un fuoco aperto, come inceppamento nel suo senso originario.

La marmellata di solito contiene più frutta delle conserve, che possono contenere anche pezzi di buccia e midollo.

Il mondo moderno ha reso la marmellata un prodotto commerciabile, con molte variazioni di colore, sapore e consistenza disponibili.

Questi prodotti possono essere acquistati nei negozi o online.

La consistenza della marmellata è una considerazione fondamentale al momento dell'acquisto, poiché varia da densa e gommosa a che cola.

La marmellata addensata tende ad essere più costosa della sua controparte non addensata a causa del processo di produzione aggiuntivo coinvolto.

In questo articolo, esamineremo il processo di ispessimento e vedremo se vale o meno la spesa aggiuntiva.

Come fare la marmellata a casa?

La marmellata è una deliziosa crema spalmabile disponibile in una varietà di gusti, utilizzando diversi frutti o bacche.

Fare la tua marmellata può essere sia economico che divertente. Tuttavia, la produzione di marmellate è un po' diversa dall'inscatolamento delle marmellate.

Sebbene entrambi i metodi prevedano l'uso di zucchero e pectina per preservare il frutto, i frutti in umido hanno una consistenza più morbida rispetto alle gelatine.

Ecco le istruzioni passo passo su come preparare la marmellata in casa nel modo più semplice possibile.

1 Ingredienti.

  • Frutto maturo.

Raccogliete frutta matura e fresca ma non troppo matura.

La frutta troppo matura può essere difficile da digerire.

Un buon modo per verificare se il frutto è completamente maturo è annusarlo.

Se hanno un odore abbastanza dolce, allora è pronto per la marmellata.

2 Attrezzatura.

  • Barattoli/contenitori.

È meglio usare barattoli o contenitori a bocca larga in modo da poter inserire facilmente la mano per mescolare.

Assicurati che siano sterilizzati prima di versarci la marmellata.

  • Foglio di garza.

Un foglio di garza aiuterà a filtrare i solidi quando si filtra la marmellata dopo che si è raffreddata.

Se lo desideri, puoi invece utilizzare un filtro per il caffè.

  • Misurini e cucchiai.

Avrai bisogno di misurini di diverse dimensioni per misurare la frutta, lo zucchero e il succo di limone.

I misurini sono anche importanti per aiutare ad aggiungere correttamente gli ingredienti.

3 Direzioni.

  • Prepara la frutta.

È meglio preparare la frutta un giorno prima di fare la marmellata.

In quel giorno, lava e rimuovi eventuali gambi o foglie dai frutti a tua scelta.

Tagliateli a pezzetti.

Tuttavia, se la tua frutta è già affettata, allora va bene.

Puoi iniziare subito con il passaggio 2.

  • Unire la frutta.

Alla tua frutta, aggiungi il succo di limone.

Ciò contribuirà a preservare il colore e il sapore della frutta.

Aiuta anche a prevenire la formazione di muffe sul frutto se conservato in un contenitore ermetico o barattolo per mesi prima di mangiarlo.

Amalgamare bene tutti gli ingredienti fino a quando non saranno distribuiti uniformemente su tutto il composto.

Assicurati di raschiare eventuali semi di mirtillo dai lati della ciotola.

  • Misura lo zucchero.

Per ogni tazza di purea di frutta, avrai bisogno di una tazza di zucchero.

È meglio usare zucchero bianco semolato semplice poiché non ha additivi o coloranti che potrebbero cambiare il sapore e il colore della tua marmellata.

Puoi regolare la quantità di zucchero che desideri utilizzare in base alle tue preferenze, ma tieni presente che più zucchero viene utilizzato, più dolce e densa è la marmellata.

  • Mescolare.

Mescolare insieme la frutta e lo zucchero fino a quando non sono ben amalgamati.

Puoi schiacciarli con uno schiacciapatate o semplicemente mescolarli insieme con un cucchiaio.

Non schiacciare troppo la frutta; la consistenza dovrebbe rimanere relativamente grossa.

Sarà più difficile scolarla più tardi quando versi la marmellata nei barattoli se la schiaccia troppo.

  • Versalo nei barattoli.

Versa la miscela di frutta e zucchero in barattoli o contenitori sterilizzati.

Riempi il barattolo fino a un centimetro dal bordo.

Assicurati di lasciare molto spazio nella parte superiore in modo da poter girare il contenuto in un secondo momento quando mescoli.

  • Metti il ​​coperchio saldamente.

Metti il ​​barattolo/contenitore con i coperchi ben chiusi e conservalo in un luogo caldo per 12-24 ore.

Assicurati di averli tutti rivolti nella stessa direzione in modo che quando si espandono, non si scontrano o si rompono.

Puoi anche sigillare la parte superiore con un foglio di alluminio o un involucro di plastica.

Perché la tua marmellata diventa liquida?

Quando si prepara la marmellata in casa, è importante avere la giusta quantità di zucchero e pectina per ottenere una consistenza densa.

Se la tua marmellata sembra troppo liquida, significa che potresti non avere abbastanza zucchero o pectina in una marmellata.

Prova a usare più pectina o zucchero nella tua ricetta per regolare di conseguenza la consistenza della tua marmellata.

Quando si cuoce o si cuoce la marmellata, la cosa più importante è sapere per quanto tempo tenerla in forno.

Molte ricette dicono di cuocere la marmellata a fuoco basso per almeno un'ora.

Tuttavia, è meglio controllare la cottura prima di quello.

Quando senti l'odore della marmellata durante questo periodo, dovrebbe esserci un leggero odore di zucchero bruciato.

Ciò significa che è stato cotto alla giusta temperatura e ora puoi iniziare a tirarlo fuori.

Se la tua marmellata non si sta solidificando anche se l'hai cotta abbastanza a lungo, prova ad aggiungere più pectina o meno zucchero.

Man mano che continui a sperimentare con le tue ricette, inizierai a imparare la giusta consistenza per la tua marmellata.

Perché la tua marmellata ha grumi?

Quando si preparano marmellate fatte in casa, a volte possono avere grumi o pezzi.

Ci sono due ragioni principali per cui questo accade.

Uno è quando un pezzo di frutta rimane bloccato sul lato della ciotola mentre stai schiacciando la frutta.

L'altro è lo zucchero che non si è sciolto nel composto.

Quando si prepara la marmellata, è importante non utilizzare zucchero bianco normale che contiene dolcificanti artificiali o additivi.

Questi tipi di zuccheri causeranno la formazione di grumi nella marmellata perché non si dissolvono altrettanto bene nell'acqua.

Invece, usa lo zucchero che è zucchero di canna al 100%.

È importante eliminare tutta la polpa dalla buccia e dai semi della frutta prima di aggiungerla al composto.

Quando scolate i mirtilli, assicuratevi di non schiacciarli più del necessario.

Questo farà in modo che non ci siano grumi nella tua marmellata che devi rimuovere.

Come addensare la marmellata?

Fare la marmellata spesso si traduce in una miscela che cola troppo sottile per i tuoi gusti.

Fortunatamente, puoi addensare facilmente senza alcuno sforzo aggiuntivo da parte tua.

La consistenza perfetta delle marmellate fatte in casa dovrebbe essere relativamente densa e avere anche dei pezzi morbidi.

Se è ancora troppo sottile dopo la cottura, prendi in considerazione l'utilizzo dei seguenti suggerimenti per addensare:

1 Usare la gelatina

La gelatina è un ingrediente popolare aggiunto a marmellate o gelatine prima di refrigerare per addensare la consistenza.

Non contiene grassi, motivo per cui è perfetto per addensare ricette di marmellate fatte in casa.

Prova a trovare la gelatina in polvere in scatole o pacchetti nel tuo negozio di alimentari locale. Si tratta di circa 25 centesimi per scatola e ne vale sicuramente la pena, considerando quanto meno sforzo ci vuole per usare la gelatina rispetto all'amido di mais.

Tutto quello che devi fare è mescolare un cucchiaio di polvere nella tua miscela di marmellata fatta in casa prima di cuocerla, questo dovrebbe dargli una consistenza bella e densa.

2 Usare l'amido di mais

L'amido di mais è un ingrediente popolare che può essere utilizzato anche per addensare la marmellata fatta in casa.

Il vantaggio dell'utilizzo dell'amido di mais sulla gelatina è che non è necessario cuocerlo prima, basta aggiungerlo alla fine.

In effetti, ti consigliamo di mescolare prima l'amido di mais con un po' di acqua fredda.

Quindi, aggiungi il composto alla tua marmellata mentre la cuoci a fuoco basso.

Questo dovrebbe addensare subito la tua marmellata fatta in casa.

3 Usa i semi di chia

Se la tua marmellata è ancora troppo sottile anche dopo i due consigli precedenti, prova a usare i semi di chia.

Aggiungi circa 1-2 cucchiai di semi nella miscela e mescola bene.

Puoi aggiungerli in qualsiasi momento durante la cottura, non importa quando.

Un altro fatto interessante di questo ingrediente è che aiuterà la tua marmellata a rimanere fresca più a lungo.

I semi di chia sono un ingrediente popolare in molte marmellate e gelatine a causa dei benefici per la salute che offrono.

Conclusione

Ora che sai come fare e addensare la marmellata, è tempo di sperimentare diverse ricette per te stesso.

Puoi usare molti metodi semplici per addensare la tua marmellata, come la gelatina o l'amido di mais.

Inoltre, anche i semi di chia possono essere un utile sostituto. Prova questi suggerimenti e vedi cosa ne pensi.

Tempo di preparazione 15 minuti Tempo di cottura 15 minuti Tempo totale 30 minuti

ingredienti

  • Marmellata
  • Sbatti o cucchiaio
  • Piano cottura
  • Il tuo ingrediente addensante preferito

Istruzioni

  1. Preparare tutti gli ingredienti e l'attrezzatura necessari nell'articolo.
  2. Seleziona e segui il metodo desiderato per addensare.
  3. A seconda dello spessore desiderato, puoi aggiungere più o meno.

Hai fatto questa ricetta?

Si prega di lasciare un commento sul blog o condividere una foto su Instagram