Che sapore ha Mead? Mead ha un buon sapore?

L'idromele è una bevanda alcolica fermentata a base di miele e acqua.

Fare l'idromele richiede alcune attrezzature come bottiglie e camere d'equilibrio, ma una volta che hai ciò di cui hai bisogno, tutto ciò che serve è tempo per fermentare.

Allora che sapore ha l'idromele? L'idromele può essere secco o dolce a seconda del tipo di miele che usi, quindi ti consigliamo di provare diverse varietà finché non trovi il tuo preferito.

Cos'è Mead?

L'idromele è una bevanda alcolica ottenuta dalla fermentazione di miele e acqua.

Ha un sapore dolce e leggero simile alla birra o al vino.

L'idromele può essere fermo (non gassato) o gassato come lo champagne quando viene imbottigliato con anidride carbonica prodotta dal lievito disciolta nella bevanda.

La gradazione alcolica varia da circa 11% ABV fino al 20%.

Le persone producono idromele da millenni, facendo risalire le sue origini all'antico Egitto e alla civiltà minoica.

Ci sono ricette per l'idromele incluse in molti dei nostri testi più antichi sopravvissuti in tutto il mondo, come l'Odissea di Omero (dove viene chiamato vino di miele) e La Bibbia (che menziona una bevanda a base di miele fermentato).

L'idromele assume sapori diversi a seconda del tipo di frutta o erbe che usano per aromatizzarlo.

L'idromele può essere aromatizzato con tutto ciò che ha un alto contenuto di zucchero, quindi alcuni esempi includono succhi di frutta, arance, limoni, frutti di bosco e persino cioccolato.

La parola idromele si traduce liberamente in inglese come bevanda o liquore.

Originariamente era usato per riferirsi a qualsiasi bevanda alcolica forte prodotta dalla fermentazione di grano o miele, ma ora è usato specificamente per riferirsi a idromele a base di miele fermentato.

L'idromele viene solitamente servito freddo a temperatura ambiente, ma può essere versato caldo per occasioni speciali come la cena di Natale con la famiglia.

È anche disponibile per l'acquisto praticamente ovunque che venda negozi di alcolici, negozi di alimentari e bar sono tutte opzioni solide se hai sete di idromele.

Tipi di idromele

Nel corso dei secoli sono stati creati molti tipi di idromele.

Ecco alcuni esempi popolari:

  • Il metheglin è un tipo di idromele a base di spezie ed erbe aromatiche che conferisce alla bevanda il suo sapore unico. Questo tipo di idromele è stato spesso utilizzato per aiutare la digestione o alleviare problemi digestivi come gas e indigestione.
  • Il melomel è una variazione fruttata di questa bevanda tradizionale, che include frutta come arance, mele, uva, pere e persino fichi.
  • Sack Mead viene dalla Spagna o dal Portogallo, dove non aggiungono il loro miele ma usano invece il succo di canna da zucchero per renderlo più dolce per coloro che lo apprezzano più dolce che salato. Poiché la combinazione a volte può essere piuttosto forte, viene spesso servita con un piatto salato.
  • Il posset è prodotto con latte cagliato o panna che poi viene fermentato a causa del lievito naturale che si trova nei prodotti caseari, rendendo questa variazione leggermente diversa dalle altre. Questo tipo di idromele un tempo veniva trasformato in una bevanda per aiutare a superare le epidemie di colera.
  • Braggot è un'antica tradizione inglese in cui miele e malto vengono mescolati come un'unica bevanda alcolica invece di due bevande separate come la tradizionale birra al miele. Il nome braggot deriva dall'antico inglese bragot, che significa bevanda forte.
  • Il bochet è un idromele che è stato riscaldato mediante ebollizione e poi raffreddato; questo lo rende più denso di altri a causa di quanta acqua evapora durante il processo.
  • Il pagamento viene effettuato con uva e miele, che è una bevanda popolare nell'antica Grecia.

Come fare il tuo idromele?

L'idromele è un tipo di bevanda alcolica a base di miele, acqua e lievito.

Può essere nostro alla spina o in bottiglia (o in botti di idromele).

Il modo tradizionale per prepararlo consiste nell'ammollare il miele fino a quando tutto non si è sciolto in forma liquida, quindi aggiungere acqua e bacche per insaporire se lo si desidera.

Per ridurre il contenuto di alcol nell'idromele preservando i nutrienti, continua a farlo bollire lentamente con il luppolo.

Quindi lasciarlo raffreddare prima di unirlo al lievito in modo che la fermentazione inizi a temperatura ambiente, non troppo fredda ma nemmeno calda.

È un processo lungo, ma produce bevande deliziose.

E se hai voglia di qualcosa di diverso, prova a fare vino con succo d'uva o birra con malto d'orzo e luppolo invece del miele.

Questi sono anche altri tipi tradizionali di alcol da esplorare.

Il miele è l'ingrediente per eccellenza nella maggior parte delle ricette di idromele: non puoi avere idromele senza miele.

Ad alcune persone piace conservare i loro lotti di idromele in bottiglia o alla spina in un luogo buio con un'apertura occasionale per l'aria, mentre altri preferiscono la refrigerazione.

In generale, è meglio non servire l'idromele freddo: ciò provoca la formazione di bolle di anidride carbonica sulla sua superficie durante il processo di fermentazione.

Per questo alcuni vini vengono serviti a temperatura ambiente mentre le birre vengono consumate fresche.

La gradazione alcolica varia a seconda del tipo di lievito e per quanto tempo lo si fermenta ma in genere varia tra il 12% e il 15%.

L'idromele ha anche un grande valore nutritivo perché contiene sostanze nutritive che non si deteriorano facilmente poiché vengono conservate dal miele durante la fermentazione.

Che sapore ha l'idromele? L'idromele ha un buon sapore?

L'idromele è un tipo di bevanda alcolica a base di miele e acqua, nonché lievito.

Viene spesso mescolato con frutta, spezie e altri ingredienti.

L'idromele può essere una bevanda liscia, oppure può essere molto secco, a seconda del tipo di miele utilizzato per prepararlo.

L'idromele esiste da secoli ed è associato alle celebrazioni e all'essere medicinale in alcune culture.

A volte viene anche chiamato vino di miele.

L'idromele viene solitamente fatto fermentare con i lieviti per un po' di tempo e poi invecchiato in botti di rovere.

L'idromele può essere prodotto con qualsiasi miele, il che conferirà all'idromele il suo profilo aromatico unico.

Non esiste una ricetta prestabilita da seguire quando si prepara questa bevanda, ma in genere occorrono circa due settimane dopo la fermentazione prima che l'idromele sia pronto per il consumo.

Anche il gusto cambia spesso nel tempo soprattutto se vengono aggiunti o tralasciati alcuni ingredienti.

Ciò significa che un sorso potrebbe non avere molto sapore mentre un altro potrebbe essere molto piccante a seconda di ciò che è stato fatto durante la produzione.

In generale, l'idromele ha un sapore dolce simile al miele con alcune spezie mescolate.

L'idromele può variare anche a seconda del tipo di miele utilizzato per realizzarlo e di quali altri ingredienti vengono aggiunti o esclusi durante la produzione.

L'idromele può farti ubriacare?

L'idromele può essere prodotto da qualsiasi tipo di materiale vegetale ricco di zucchero: succhi di frutta, fiori, cereali e miele sono tutti buoni candidati per la fermentazione in un vino da bere.

Gli idromele variano di colore dal giallo chiaro al giallo scuro.

Il sapore varia dal secco al dolce a seconda della dolcezza dell'impasto e del suo tempo di fermentazione.

Una persona che beve idromele può intossicarsi perché contiene livelli di alcol fino al 18% in volume (ABV).

La maggior parte degli idromele tradizionali varia tra il 12% e il 18% di ABV che equivale a bere uno o due bicchieri di vino di media grandezza al giorno, ma ci sono anche varietà dal sapore super forte che si avvicinano alla potenza del whisky.

L'idromele è una bevanda alcolica popolare nelle culture antiche e viene bevuta ancora oggi da milioni di persone in tutto il mondo.

Proprio come l'alcol, bere troppo idromele può portare a intossicarsi.

Bere pesantemente può causare diversi problemi di salute come malattie del fegato e del cuore, aumento o perdita di peso e una diminuzione delle capacità cognitive.

L'idromele è più forte della birra?

Molte persone spesso fanno la domanda, cosa è più forte? idromele o birra? La verità di questa questione dipende da alcuni fattori.

Si può dire che l'idromele ha generalmente un contenuto alcolico più elevato rispetto alla birra.

Tuttavia, le birre in genere hanno più calorie e carboidrati perché sono prodotte con estratto di malto d'orzo.

Allo stesso tempo, gli idromele di solito sono costituiti solo da miele, acqua e lievito come ingredienti principali.

La digestione saggia, tuttavia, dipende davvero dal tipo che stai mangiando in un dato momento perché le diverse bevande alcoliche hanno livelli diversi di zuccheri in esse.

È importante sapere che l'idromele è più dolce della birra, quindi questo potrebbe influire su di te se cerchi di limitare l'assunzione di zucchero.

Gli idromele possono essere prodotti da vari ingredienti come miele, frutta, spezie e persino luppolo.

Allo stesso tempo, le birre avranno solo estratto di malto d'orzo come ingrediente principale (di solito).

C'è anche il fatto che alcune persone credono che l'idromele abbia più benefici per la salute della birra perché contiene antiossidanti che aiutano il nostro sistema immunitario, tra le altre cose.

Quindi davvero, non c'è una risposta per ciò che è più forte? quando si tratta di confrontare queste due bevande, ma la maggior parte direbbe che gli idromele hanno in genere un contenuto alcolico più forte rispetto alla birra.

Perché l'idromele è costoso?

L'idromele è costoso a causa del tempo necessario per prepararlo.

Può volerci fino a un anno prima che il lievito si depositi e converta tutti i suoi zuccheri in alcol, lasciando il miele ancora intatto, cosa che non può accadere con il vino o la birra.

L'idromele ha anche fasi aggiuntive nella produzione, come far bollire il miele e aggiungere erbe o spezie per insaporire.

Il vino e la birra vengono fatti bollire dopo la fermentazione per separare i solidi dai liquidi, ma l'idromele non è pastorizzato, quindi quelle particelle rimangono fluttuanti quando lo bevi.

Il costo finale della produzione dell'idromele ha senso, considerando la quantità di lavoro necessaria per produrre questa bevanda.

Non c'è da stupirsi che valgano il loro peso in oro.

Conclusione

L'idromele è la bevanda fermentata più antica fino ad oggi.

Ha diverse varianti, è a base di miele che viene fermentato con acqua e lievito, e può avere o meno qualsiasi quantità di succo di frutta (tipicamente linfa di barbabietola).

L'idromele ha un sapore dolce a causa del miele, ma la sua forza varia a seconda del contenuto.

Provalo e vedi se è il gusto giusto per te.

Tempo di preparazione 15 minuti Tempo di cottura 15 minuti Tempo totale 30 minuti

ingredienti

  • idromele
  • Ingredienti dalle tue ricette preferite

Istruzioni

  1. A seconda delle ricette che scegli, il gusto può variare notevolmente.
  2. Per risultati autentici, è importante scegliere una ricetta che ne metta in risalto il sapore originale.
  3. Divertiti a sperimentare diverse ricette e prove di gusto!

Hai fatto questa ricetta?

Si prega di lasciare un commento sul blog o condividere una foto su Instagram